Il coraggio di Oliver (5 anni)

Ciao Bambini!
Legato alla storia di Oliver volevamo proporvi un altro lavoro che porterete alla scuola Primaria l’anno prossimo.

E’ uno scudolo scudo del coraggio!

Vi chiedo di colorarlo del colore che volete e che più vi piace: utilizzate 2 colori differenti l’interno di un colore e il bordo di un altro, in modo da renderlo particolare e personale.(Le ali però lasciatele bianche).
All’interno dello scudo posizionate in basso una vostra foto(solo del volto e non tanto grande)e sopra la foto scrivete il vostro nome in nero.

Esercizi di grafologia

Ciao Bambini,
giusto per tenervi un po’ allenati volevo proporvi delle schede diverse da fare.
Provate a fare delle linee con la matita un po’ forti (schiacciando forte sul foglio, lasciando una traccia molto calcata) e un po’ piano ( molto leggera, lasciando una traccia molto delicata, quasi impercettibile) fatele in modo alternato.

I fogli che vi propongo sono 3 con 3 tipi di linee diverse. Ne lascio anche uno bianco in modo che non dobbiate tutte le volte stamparlo se lo mettete alla finestra potete copiare le righe di traccia per esercitarvi il più possibile.

Prendetelo come gioco: se calco troppo buco il foglio se sto leggero la mamma non riesce a vedere la linea che ho fatto!
Vi do anche 2 esercizi divertenti per diventare dei veri Campioni l’anno prossimo a scuola..

1) TEMPERATE e imparate a temperare tutte le matite che avete in casa!
se l’avete usate il temperino di metallo piccolino non è cosa facile (indice e pollice tengono fermo il temperino, è la matita che gira…Ricordate?) e se imparate bene sono tutti esercizietti e trucchetti per rinforzare le vostre super-dita da campioni

2) CANCELLATE! cancellare però non come fate di solito…troppo facile!!! cancellare col gomito attaccato al fianco..come se ci fosse della colla.
Provate a cancellare le linee forti e leggere che avete fatto oppure dei disegni a matita che fate nel tempo libero…

Temperate e cancellate e vedrete che l’anno prossimo non vi batte nessuno!!
BUON DIVERTIMENTO!!!

Le forme geometriche

Ciao bambini,
oggi concludiamo tutto il lavoro sulle forme geometriche con un bel lavoretto che potrete appendere nelle vostre camerette.

Materiale ed istruzioni

  • Disegnate sul foglio bianco le quattro forme (quadrato, rettangolo, triangolo, cerchio)
  • Colorate come volete (pennarelli, pastelli, tempere o pastelli a cera.
  • Rendiamo divertenti disegnando su ogni forma tante faccine colorate.
  • Preparate delle sagome per ogni forma geometrica per comporre il lavoretto.
  • Ritagliate le figure piccoline e incollatele sulla cornice delle sagome creando così dei bellissime quadretti!

Buon lavoro!!!

Guardate le foto allegate per vedere gli esempi:

Lavoretti per la Festa della Mamma

Ciao Bambini,
tra pochi giorni si festeggerà la Festa della Mamma e per questa occasione abbiamo pensato di proporvi due idee carine e
semplici da realizzare… a voi la scelta.
Buon lavoro!!!!!

MATERIALE E ISTRUZIONI DEL PRIMO LAVORETTO

UN BIGLIETTO SPECIALE…

Nel primo lavoretto occorre:
un foglio colorato, un foglio bianco, forbici, colla, matite colorate e un pezzetto di nastro colorato.

  • Prendete il foglio bianco e disegnate voi e la vostra mamma mantenendo una buona distanza (potete dividerlo in due e fare voi da una parte e la mamma dall’altra)
  • Ritagliate il contorno delle due figure
    Lavoretto Festa Della Mamma
  • Prendete il foglio colorato che sarà la base del vostro biglietto, piegatelo a metà e incollate su un lato la mamma e sull’altro voi.
  • Per personalizzarlo accanto alla figura che avete disegnato fatevi aiutare a scrivere il nome della vostra mamma il vostro e un pensiero carino da dedicarle.
  • Prendete un pezzettino di carta e disegnate due cuoricini e colorateli di rosso e poi ritagliate il contorno.
  • Realizzati i cuori dovrete prendere la misura di un pezzetto di nastro che collegherà i due cuori dal petto della mamma al vostro petto.

…un’amore che ci legherà sempre… auguri mamma t.v.b.

Eccone un esempio
Lavoretto Festa Della Mamma

MATERIALE E ISTRUZIONI DEL SECONDO LAVORETTO

PORTAFOTO

  1. Per poter realizzare la cornice dobbiamo prima preparare la pasta di sale e gli ingredienti sono:
    1 tazza di sale fine
    2 tazze di farina
    1 tazza di acqua tiepida

    PREPARAZIONE:
    1 – Mescolare prima gli ingredienti secchi.
    2 – aggiungere acqua impastando bene fino a che non si raggiunge un composto omogeneo aggiungete un po’ più di farina o di acqua a seconda che sia troppo morbida e appiccicosa o invece secca.
    3 – a questo punto potete colorare la pasta con ingredienti naturali: curcuma, cioccolato, caffè coloranti alimentari o in alternativa con la tempera del colore che più vi piace. L’alternativa è colorare il lavoretto che avete realizzato una volta ultimato con tempere o acquerelli.
    La pasta di sale necessita di una asciugatura di 24 ore o in alternativa va cotta in forno a 120°, il tempo di cottura varia dalla grandezza dei lavoretti.
    È importante farla asciugare bene perché se la creazione conserva dell’umidità Residua si sfalda.

  • Occorrerà una vostra foto,
  • uno stampino a cuore abbastanza grande per inserire la foto .
  • le vostre manine
  • dello spago

ISTRUZIONI
Creato un bel panetto DI PASTA DI SALE stendetelo con il mattarello,
nel centro posizionate lo stampo del cuore ai due lati dello stampo imprimete lo stampo delle vostre manine, premete con forza!!!
La posizione delle vostre mani creeranno un cuore, fatevi aiutare da un grande per tagliare la sagoma del nostro portafoto.
Nella parte alta del cuoricione fate due buchini che poi vi serviranno per mettere lo spago .
Per finire togliete la parte centrale dello stampo lasciando un cuore vuoto aspettate che si asciughi e successivamente verrà riempito dall’immagine della vostra fotografia.
Ed ecco…. il risultato!

Lavoretto Festa Della Mamma

Coniglietto in… FORMA!

Ciao bambini!
Guardate che bel coniglietto pasquale:
Coniglietto in forma

Il coniglietto è formato da… – chi lo sa lo dice – …dalle forme. – Molto bravi! –

Mamme e papà, vi chiediamo di fare 3 stampe di questo coniglietto.
Bambini, la prima fotocopia dovete solo colorarla con tutta la vostra fantasia, perché essendo un coniglio fatto di forme geometriche
può esistere davvero???… – no! bravi!!! Risposta giusta –

Quindi essendo un coniglietto fantastico potete colorarlo come volete.
Le altre 2 stampe tenetele da parte per fare tanti altri giochi e lavori che, poi, vi diremo.

BUON LAVORO E BUON DIVERTIMENTO A TUTTI!!!

Nuovi esercizi di grafologia per i Grandi

Ciao bambini!
In questi giorni le vostre Maestre vi hanno dato un po’ di lavori da fare quindi aspettiamo ancora qualche giorno prima di darvi altri segni grafici su cui lavorare.

Mi piacerebbe però che vi teneste allenati…
Vi lascio 3 schede per argomento (Coppa e slalom) in modo da avere un movimento fluido e lineare.
Se vedete che ancora fate un po’ di fatica oppure la matita sul foglio non scorre sicura e “precisa,” esercitatevi ancora tante volte sul foglio grande (A3), potete unire due fogli A4 col nastro adesivo se non avete l’A3.

Un abbraccio forte e spero di vedervi presto!!

Chiara

La Pecorella smarrita

Cari genitori, cari bambini,
vi invitiamo a vivere questo tempo speciale in preparazione della Santa Pasqua riflettendo sulla Parabola della Pecorella smarrita, nella preghiera e sentendoci bisognosi dell’amore di Gesù.

Ecco la parabola raccontata da Suor Amparo.

Ed ecco qualche gioco da stampare, are con i vostri genitori e colorare.

La pecorella smarrita – disegni